in quarantena ma con le Sneakers pulite

in quarantena ma con le Sneakers pulite

Ok, siamo ufficialmente alla seconda settimana di quarantena e le idee per ammazzare il tempo tra le mura delle nostre case iniziano a scarseggiare.

Hai finito tutte le serie della tua watchlist su Netflix? 

Hai videochiamato amici e parenti che non sentivi dal 2005?

Hai esaurito l’entusiasmo per l’appuntamento canoro sui balconi delle 19.00?

Noi di Atipici ti diamo qualche spunto per impiegare qualche ora insieme ai tuoi beni più preziosi : le tue sneakers! 
come-pulire-le-sneaker-scarpe-jordan-retro-nike-dunk-low.jpg

Se sei un vero sneakerhead, probabilmente le tue sneakers preferite sono anche le più usate; la quarantena ti sta regalando tutto il tempo di cui hai bisogno per prenderti cura delle tue bimbe.

Ecco come :

1. Passa in rassegna tutte le tue sneakers e seleziona quelle che più hanno bisogno di una pulita.

2. Procurati una spazzola morbida, due panni puliti in microfibra, acqua e sapone neutro per le mani o, ancora meglio, un prodotto per la  pulizia delle scarpe. Se non ce l’hai, acquista subito il kit Denalab Advanced Cleaner  su ATIPICISHOP.COM ed approfitta della spedizione gratuita. Ogni flacone ti basta per 100 lavaggi!

denalab-advanced-cleaner-atipici3. Rimuovi i lacci ad ogni scarpa e lavali separatamente con acqua e sapone. Puoi aiutarti con la spazzola per rimuovere le macchie.                              
Un consiglio per far tornare i lacci bianchi come nuovi : lasciali per almeno 20 minuti in ammollo in acqua calda e bicarbonato.


4. Usa una spazzola morbida per togliere le particelle di sporco più grosse come sassolini e pelucchi dalle tue sneakers. Mi raccomando, strofina con delicatezza!

sneakers-jordan-yellow-retro-clean


5.
In una bacinella aggiungi all’acqua il sapone neutro ( o Denalab ), immergi il panno morbido ed inizia a passarlo sulle scarpe per rimuovere tutte le tracce di sporco. Ricordati di non abbondare con il detergente : usa meno sapone, e più olio di gomito. Per le scarpe in pelle o nubuck, prima di applicarvi il sapone, fai sempre una prova in una zona piccola e nascosta.



6.
Lasciati gratificare dalla soddisfazione che danno la midsole (soprattutto se bianca) e la outsole una volta pulite.

come-pulire-le-sneaker-scarpe-jordan-retro-nike-dunk-low.jpg


7.
Una volta conclusa l’operazione di lavaggio, risciacqua la scarpa con il secondo panno in microfibra imbevuto d’acqua. 


8.
Lascia asciugare le scarpe a temperatura ambiente, preferibilmente all’aria.



9.
Osserva la tua sneaker pulita e brillante e lascia che i piccoli particolari di ogni modello tornino a sorprenderti. Ad esempio, sapevi che le stelline sul toe di molte scarpe ne indicano l’usura?

come-pulire-le-sneaker-scarpe-jordan-retro-nike-dunk-low.jpg


10.
Una volta che il tuo paio di sneakers è pulito, fotografalo ! Scegli un angolo della tua casa ed allestisci un piccolo set, illuminalo a dovere ( puoi usare la luce naturale avvicinandoti ad una finestra o scattando sul balcone ) e fotografa le tue scarpe in tutti i loro dettagli e on feet.


11. 
Rinomina e raccogli le foto in cartelle sul computer e, con l’aiuto di app come Goat o Stockx crea il tuo archivio personale di sneakers. Queste app, oltre alla funzione primaria di comprare e vedere sneakers, permettono di creare una lista personale in cui inserire non solo le scarpe che desideri acquistare ( wishlist ), ma anche quelle che possiedi. L’app ti aiuterà a catalogarle in base al loro valore di mercato attuale… ma anche a capire che quello sentimentale non ha eguali ed il piacere di indossare le tue sneakers pulite e brillanti è imparagonabile. 

sneakers-app-goat



12. Tutta questa operazione ripetuta per 25/30 paia di sneakers dovrebbe occuparti circa due ore. Se dopo aver seguito e ripetuto la procedura di pulizia le tue scarpe non sono ancora pulite, allora forse le tue bimbe hanno raggiunto il capolinea e questo potrebbe essere il momento giusto per riporle e acquistarne un nuovo paio.


Qui ti diamo qualche suggerimento

NOVITA' 

Top